Le Latin Majorettes di Tempio nel film "Assandira"di Salvatore Mereu

OLBIA. E' giunta inattesa la chiamata per le Latin Majorettes dalla  "Viacolvento", la società di produzione  del nuovo film di Salvatore Mereu "Assandira":  sono state proprio le giovanissime atlete tempiesi a muoversi sul set dell'ultimo ciak  di "Assandira".   
 La scena è stata girata a Bonorva, durante la processione in onore della Madonna degli Angeli. Una scena ricca di emozioni per le sette giovanissime Latin Majorettes che sotto la guida di Silvana Cossu, insegnante e Presidente Regionale della NBTA, hanno vissuto un pomeriggio emozionante. Il trucco, le indicazioni del regista, le telecamere, gli applausi della gente, la scelta degli abiti di scena per le comparse e l'applauso finale del regista .
 Le giovanisime guidate per la prima volta dalla neo capitana Miriam Fontana , hanno marciato al ritmo di "Dimonios".  Erano schierate in parata sette atlete delle Latin Majorettes: Carlotta Azara, Paola Corongiu, Teresa Scanu, Martina Corongiu, e Nicole Sanna e Denise Masala.
Entusiasmante l'incontro con Salvatore Mereu, regista, sardo, vincitore della18°'Settimana della Critica' e del Premio Luigi De Laurentis,  della Menzione speciale miglior opera prima alla 60° Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia,  del David di Donatello come Miglior Opera Prima, vincitore del Ciak d'oro come Miglior Opera Prima, e vincitore di  tre nomination al Nastro d'argento per  Miglior Produzione, Regia Opera Prima e Sceneggiatura.
 Film capolavoro quelli di Salvatore Mereu, da " Ballo a Tre passi", a "Sonetaula" e "Mariposa", fino alla recente produzione "Assandira", con Gavino Ledda. Le piccole si sono immediatamente inserite nel contesto  e hanno seguito alla lettera le indicazioni di Salvatore Mereu, consapevoli di avere di fronte un maestro.
 Per tutte il piacere di avere condiviso un momento di crescita importante, lasciando una traccia  della propria presenza. Silvana Cossu, da sempre impegnata nella diffusione della disciplina sportiva, ha accolto con grande entusiasmo l'invito della produzione, che cercava proprio le sue Latin Majorettes. "Per me è stato un vero onore  avere visto le Latin Majorettes impegnate nella scena finale di un film così importante" dice Silvana Cossu " ," ciò significa che il lavoro svolto  comincia a dare i giusti frutti. La partecipazione a alle riprese di

"Assandira" è stata il miglior stimolo per proseguire su una strada tracciata in questi anni di impegno e costanza." .
Ora per tutti l'attesa della prima visione al cinema !

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO