Bianca Atzei e The Kolors in concerto per la Festa Manna di Luogosanto

OLBIA. Due grandi concerti con star di livello nazionale saranno gli eventi principali della Festa Manna di Gaddhura che si svolgerà a Luogosanto dal 29 agosto al 15 settembre: Bianca Atzei salirà sul palco sabato 7 settembre, i The Kolors la sera successiva. Le due esibizioni sono inserite in un calendario davvero ricco di appuntamenti, sia laici che religiosi, per celebrare una festa che affonda le sue radici fino all’epoca medievale: la prima Festa Manna di Gaddhura, secondo quanto è stato ricostruito dagli studiosi, è stata infatti organizzata per la prima volta nel 1228. E, stando agli scritti e alle documentazioni, non sarebbe mai stata interrotta. Quest’anno, infatti, si svolgerà la 791esima edizione. Inoltre, ci sarà un evento nell’evento: il 7 settembre, nel pieno delle celebrazioni, si svolgerà il rito settennale dell’apertura della Porta Santa.
Il sindaco Agostino Pirredda spiega: “Fino a due anni fa, la Festa Manna si svolgeva solo il 7 e l’8 settembre. L’anno scorso c’è stato un deciso cambio di rotta, confermato anche quest’anno: l’evento è stato allungato e il calendario è diventato molto più ricco”. Il Comune di Luogosanto, in questi due anni, è riuscito a ottenere delle importanti risorse economiche grazie alla partecipazione e all’assegnazione di alcuni bandi regionali: “La nostra cittadina è stata inserita nei Percorsi Francescani e nei Percorsi di Pellegrinaggio – sottolinea Pirredda – perciò Luogosanto ha ottenuto uno status sempre più importante all’interno del segmento turistico religioso in Sardegna. Lo era già prima, anche grazie al fatto che è insignita da tempo del titolo di Città Mariana, lo è ancora di più oggi. Questo status ci ha consentito di ben figurare nei bandi regionali in cui si assegnano i fondi per la promozione del territorio”. Luogosanto punta a implementare la propria attrattività turistica: al momento la cittadina gallurese dispone di circa 460 posti letto, tra agriturismi, b&b, hotel e case vacanze.
 
Non solo musica. Concerti, giochi, parate, conferenze, presentazioni di libri e molto altro: ogni giorno, l’edizione 2019 della Festa Manna offrirà diverse soluzioni di intrattenimento pensate per il pubblico. Ecco le principali: il 30 agosto sarà inaugurata la mostra fotografica di Lorenzo Rivella, intitolata “L’Íscia. Un fiume di vita”; domenica 1 settembre, la giornata sarà dedicata soprattutto ai bambini, con la caccia al tesoro nel castello di Baldu e le mini-olimpiadi con i giochi di una volta. Lunedì 2 settembre il Danyart Quartet si esibirà in un concerto jazz intitolato “La musica mi ripara”; il 3 settembre ci sarà “Olisabe e il Saraceno”, un reading musicale di Iskeliu e Matteo Gazzolo. Il 4 settembre si esibirà il duetto acustico Daniela Pes & Beeside; il 5 settembre appuntamento imperdibile per gli appassionati di storia e di cultura sarda con la presentazione del libro di Franciscu Sedda intitolato “Sanluri 1409. La battaglia per la libertà della Sardegna”; il 6 settembre ci sarà la serata dei “canti a ghitterra” mentre sabato 7 settembre sarà il giorno dell’apertura della Porta Santa con il rito presieduto dal vescovo Sebastiano Sanguinetti, previsto per le 18,30. La cerimonia sarà preceduta dalla suggestiva Fèsta di li bandéri, il corteo delle bandiere delle chiese della Gallura, a cui parteciperanno le confraternite, la banda musicale, i cavalieri, il gruppo folk, le autorità religiose e civili e il comitato organizzatore. Sempre il 7 settembre, alle 22, sarà il turno di Bianca Atzei. Mentre domenica 8 settembre è il giorno clou della Festa Manna, e sarà dedicata in particolar modo alle cerimonie religiose con la processione alle 9,30 e la Messa solenne, a seguire. La sera ci saranno i The Kolors in concerto. Lunedì 9 settembre, penultimo giorno di festa, esibizione della tribute band Radio Queen, e infine domenica 15 settembre si chiude con la gara di downhill, prevista per la mattina, e l’esibizione delle Barbie Sounds la sera.
 
La Festa Manna di Gaddhura è patrocinata dal Comune di Luogosanto con il contributo dell'Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna e la collaborazione della Pro loco. I riti religiosi sono celebrati dalla Parrocchia Natività della Beata Vergine Maria, mentre i grandi eventi in Piazza Incoronazione sono organizzati e finanziati dal Comitato Festa Manna 2019 "Fidali 1975". Gli eventi culturali sono organizzati dall’ Ufficio turistico comunale, dalla Biblioteca comunale e dalla Scuola di archeologia e comunità dell'Università di Cagliari. La direzione tecnico-organizzativa è affidata a Sémiti di Parauli, la direzione artistica a Riccardo Mura. La comunicazione è seguita dalla società Dodify di Olbia.
A seguire, ecco l’intero programma della Festa Manna edizione 2019.
 
Calendario generale delle manifestazioni e dei servizi di accoglienza
 
Giovedì 29 agosto, primo giorno della novena:
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose.
 
Venerdì 30 agosto, secondo giorno della novena:
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
19.00, Atrio del municipio: “L’Íscia. Un fiume di vita”, inaugurazione della mostra fotografica di Lorenzo Rivella.
 
Sabato 31 agosto, terzo giorno della novena:
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
 
Domenica 1° settembre, quarto giorno della novena, Fèsta di li stéddi (Festa dei bambini):
8.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
10.30, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa in basilica;
11.30, Giardino della Madonna dei Bambini: Benedizione dei bambini;
12.00, Palazzo di Baldu: Lu suiddatu di li rè, caccia al tesoro a cura della Biblioteca Comunale di Luogosanto e della Scuola di Archeologia e Comunità dell’Università di Cagliari; a seguire, rinfresco offerto da Pro Loco Luogosanto;
16.00, Piazza Incoronazione: Mini-olimpiadi di Maria Bambina, i “Fidali 1975” giocano insieme a bambine/i e ragazze/i ai giochi di una volta;
16,30, Piazza Incoronazione: “Giochi gonfiabili”, i “Fidali 1975 aspettano bambine/i e ragazze/i per giocare e divertirsi insieme
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose.
 
Lunedì 2 settembre, quinto giorno della novena:
10.30, Piazza San Paolo: “Tutti sopra la gonna!”, letture animate e giocose per bambine/i dai 2 agli 8 anni, a cura di Elena Morando;
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
21.30, Palazzo di Baldu: “La musica mi ripara”, concerto jazz del Danyart Quartet.
 
Martedì 3 settembre, sesto giorno della novena:
10.30, Piazza San Paolo: “Storie a manovella”, spettacolo per bambine/i dai 2 ai 10 anni, a cura di Civi e Maldimarem;
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
21.30, Palazzo di Baldu: “Olisabe e il Saraceno”, reading musicale di Iskeliu e Matteo Gazzolo.
 
Mercoledì 4 settembre, settimo giorno della novena:
10.30, Piazza San Paolo: “Cantalamappa”, letture di viaggio per bambine/i dai 6 agli 11 anni, a cura di Tiziana Usai e Maldimarem;
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
21.30, Palazzo di Baldu: Daniela Pes & Beeside in concerto acustico.
 
Giovedì 5 settembre, ottavo giorno della novena:
10.30, Piazza San Paolo: Spéradifòli, reading musicale per grandi e piccoli con Iskeliu e Daniela Bandinu;
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
19.00, Cortile della Bottega di Sapori: “Sanluri 1409. La battaglia per la libertà della Sardegna” (Arkadia Editore), presentazione del libro con la presenza di Franciscu Sedda, Graziano Fois e della Scuola di Archeologia e Comunità dell’Università di Cagliari.
 
Venerdì 6 settembre, nono giorno della novena:
10.30, Sala consiliare del municipio: “1519-2019: 500 anni di storia del Condaghe di Luogosanto”, conferenza sul documento fondativo dei santuari di Luogosanto e della Porta Santa, con gli studiosi Graziano Fois, Mauro Maxia e Fabio Pinna;
17.30, Basilica N.S. di Locusantu: Recita del Santo Rosario e dei Vespri;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
18.45, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri, corteo automobilistico delle bandiere religiose;
21.00, Piazza Incoronazione: Li canti a ghittèrra, serata di canti tradizionali galluresi accompagnati dalla chitarra sarda.
 
Sabato 7 settembre, Lu ’èsparu, vigilia della festa:
18.00, Via Vittorio Emanuele II: Fèsta di li bandéri, accoglienza e corteo delle bandiere delle chiese della Gallura, confraternite, banda musicale, cavalieri, gruppo folk, autorità religiose e civili e comitato organizzatore;
18.30, Basilica N.S. di Locusantu: Solenne concelebrazione nei primi Vespri della Natività della Beata Vergine Maria, presieduta da Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Sebastiano Sanguinetti, all’interno della quale sarà aperta la Porta Santa insediato il nuovo parroco Don Efisio Coni; la celebrazione sarà animata dal Coro parrocchiale “Nostra Signora di Locusantu”;
19.45, Piazza della Basilica, Via Garibaldi e Piazza San Quirico: “Rito del Fuoco”, processione penitenziale e offerta dei ceri votivi alla Madonna;
22.00, Piazza Incoronazione: Bianca Atzei in concerto;
18.00-24.00, Via Carducci e Piazza Martino Cossu: Fiera-mercato dei prodotti agricoli, enogastronomici e artigianali;
9.30-23.30, Piazza della Basilica: Apertura continuata del servizio di accoglienza e informazione turistica.
 
Domenica 8 settembre, Fèsta di Nòstra Signóra di Locusantu (Festa di Maria Bambina):
8.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
9.00, Piazza della Basilica: Lu caracólu di li bandéri a cabaddu, corteo a cavallo delle bandiere religiose;
9.30, Via Vittorio Emanuele II, Via Garibaldi, Via Regina Elena, Via Caprera, Via San Trano, Piazza della Basilica: La prucissiòni di Nostra Signora, solenne processione con il simulacro della Vergine Maria, cavalieri, gruppi folk, banda musicale, autorità religiose e civili e comitato organizzatore;
11.00, Basilica N.S. di Locusantu: La Missa Manna, Santa Messa solenne presieduta dal parroco e cantata dal Coro polifonico “Regina di Gallura”;
12.00, Piazza della Basilica: Consegna ai partecipanti e alle autorità di un’opera di artigianato artistico col marchio dell’edizione della festa, offerta di dolci e tisana a tutti i convenuti;
16.00, Piazza Incoronazione: “Tric & Trac”, laboratorio di costruzione di giochi in legno in piazza, per grandi e piccoli, a cura di Tricirco e Maldimarem;
18.00, Piazza della Basilica: Lu baddittu locusantesu, balletto tradizionale a cura del Gruppo folk “Civitas Mariana” di Luogosanto e con la partecipazione straordinaria del Gruppo folk di Lotzorai;
22.00, Piazza Incoronazione: The Kolors in concerto;
20.00-24.00, area stadio e area cimitero: Servizio bus navetta dai parcheggi al centro storico;
9.00-24.00, Via Carducci e Piazza Martino Cossu: Fiera-mercato dei prodotti agricoli, enogastronomici e artigianali;
9.30-23.30, Piazza della Basilica: Apertura continuata del servizio di accoglienza e informazione turistica.
 
Lunedì 9 settembre, Fèsta di Santu Gjasèppa (Festa di San Giuseppe):
17.00, Via Garibaldi, Via Vittorio Emanuele II, Piazza della Basilica: La prucissiòni di Santu Gjasèppa, processione in onore del santo con banda musicale, gruppo folk, carro a buoi, autorità religiose e civili e comitato organizzatore;
18.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa cantata dal Coro a tàsgia “Matteo Peru” di Aggius e dal Coro parrocchiale “Nostra Signora di Locusantu”;
19.00, Piazza della Basilica: Concerto della Banda musicale “Michele Columbano” di Calangianus in Piazza della Basilica;
22.00, Piazza Incoronazione: Radio Queen in concerto-tributo ai Queen;
18.00-24.00, Via Carducci e Piazza Martino Cossu: Fiera-mercato dei prodotti agricoli, enogastronomici e artigianali;
9.30-23.30, Piazza della Basilica: Apertura continuata del servizio di accoglienza e informazione turistica.
 
Domenica 15 settembre, Fèsta di l’òttu, serata finale:
8.00, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa;
10.30, Basilica N.S. di Locusantu: Santa Messa cantata dal Coro femminile “Intrempas” di Orosei;
10.30, Parco di Monti Casteddu: Campionato regionale di ciclismo downhill, a cura del gruppo ciclistico “DH 3 Cime” di Luogosanto e Pro Loco Luogosanto;
18.00, Piazza della Basilica: Passaggio di consegna del vessillo mariano tra il comitato organizzatore uscente e quello entrante; a seguire, benedizione delle automobili;
22.00, Piazza Incoronazione: Spettacolo dance con le Barbie Sound, estrazione dei biglietti vincenti della lotteria, premiazione dei concorsi “#FotoFestaManna” e “Locusantu in fióri”, ringraziamenti e saluti finali.
 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO