Il tenente colonnello Crapa è il nuovo comandante del reparto territoriale dei carabinieri di Olbia

di Davide Mosca | Twitter: @davidemosca1
OLBIA. Lotta allo spaccio di droga e maggiore presenza sul territorio per garantire sicurezza e svolgere il ruolo fondamentale della prevenzione dei reati. Il tenente colonnello Davide Crapa, da pochi giorni al comando del reparto territoriale dei carabinieri di Olbia, ha così tracciato le linee guida di quello che sarà il suo operato sul territorio. Crapa subentra al tenente colonnello Alberto Cicognani che andrà a ricoprire il ruolo di comandante provinciale di Verbania. “E’ una sfida importante -ha commentato Crapa nel corso di una conferenza stampa questa mattina a Olbia- con un territorio vasto e sensibile. Il comandante Cicognani ha creato un solco facile da seguire e noi proseguiremo in quella direzione. Qui c’è un problema legato agli stupefacenti compenetrato nel tessuto sociale e a più livelli, anche nelle località più isolate della Sardegna e della Gallura. Per questo uno degli obiettivi sarà quello di combattere il fenomeno droga”.

Il tenente colonnello Crapa, nato a Roma, ma siciliano d’origine,  arriva dal comando generale e dall’ufficio servizi aereo navali. Il nuovo comandante conosce la Sardegna dove ha già prestato servizio al comando provinciale di Oristano. Cambio anche al comando del nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Olbia dove il tenente Greta Astrid Gentili prenderà il posto del tenente colonnello Saverio Aucello che andrà a ricoprire l’incarico di comandante del reparto operativo di Nuoro.  Il tenente Gentile, 25 anni, ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella e l’Accademia Militare. Una volta conseguita la laurea in Giurisprudenza ha assunto prima l’incarico di Comandante di Plotone e successivamente di Compagnia presso la Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria. Dopo l’esperienza nei Reparti addestrativi, quella di Olbia è per lei la prima esperienza nell’Arma territoriale.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO