Olbia, con il suv forzano posto di blocco dei carabinieri: tre persone in arresto

OLBIA. Non è bastata la paletta dei carabinieri che hanno intimato l’alt a fermare la corsa di un Suv a Olbia. Ne è scaturito un inseguimento culminato con l’arresto di tre persone. L’episodio si è verificato questa notte, quando un grosso Suv proveniente da Padru ha forzato il posto di blocco dei carabinieri fuggendo ad alta velocità. I carabinieri del reparto territoriale di Olbia hanno inseguito l’auto fino a bloccarla alle porte della città grazie all’intervento dei rinforzi inviati dalla centrale operativa.

I tre non hanno reagito bene all’intervento dei militari e hanno cominciato ad inveire e a minacciare gli operatori opponendo resistenza ai controlli e al sequestro del mezzo. Reazione che è stata interrotta dalla presenza di numerosi carabinieri che a quel punto hanno arrestato i tre, due sassaresi e un nuorese, in flagranza di reato. L’uomo alla guida tra l’altro era sprovvisto di documenti e dal successivo alcol test è risultato positivo.  I tre sono ora a disposizione della Procura della Repubblica di Tempio Pausania per l’udienza di convalida.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO