Sabato a Porto Rotondo la finale regionale di Miss e Mister Europa 2019

OLBIA. Si rinnova l'appuntamento con il concorso di bellezza e talento "Miss e Mister Europa 2019", organizzato da Massimo  Eretta. La finale regionale andrà in scena a Porto Rotondo sul palco dell'Anfiteatro Mario Ceroli  Sabato 5 ottobre alle ore 21. Una serata dedicata alla bellezza e al talento come vuole la tradizione, patrocinata dal Comune di Olbia, Assessorato alla Cultura  particolarmente attento alla presenza di eventi capaci di intrattenere il pubblico di residenti e vacanzieri.

Alessia Sotgiu, giovane e talentuosa cantante olbiese, e Michael Ajazi, modello e attore italo-americano,detentori del  titolo regionale, consegneranno  la fascia ai propri successori, eletti fra i finalisti.
Una giuria qualificata esprimerà il proprio voto basandosi sulla bellezza ma soprattutto sul talento. Ospite della  serata Francesco  Pilu .
 Sul palco tanti  ospiti :  i giovani cantanti Nicole Ruzittu, Salvatore Saba e Giada Pilloni, Giampaolo Barceloneta, protago ista dell'estate con i suoi tormentoni musicali e  Tore Nieddu. Sul palco anche  Kenia Fundora e la  sua scuola di danza latino americana.
Si confermano le collaborazioni con Emiliana Sancamillo, professionista del Make -up e Niko Veccia insostituibile presenza per la preparazione delle acconciature . La regia sarà affidata a Massimo Eretta, da anni attento patron di concorsi  di bellezza e talento. La sua esperienza e la sua capacità organizzativa rappresentano per istituzioni e sponsor un'assoluta garanzia di successo.
Miss & Mister Europa nel tempo ha offerto importanti occasioni di crescita professionale a tanti  giovani sardi. Fra le Miss ricordiamo Talia Ferralis, vincitrice della selezione regionale  nel 2015, oggi affermata modella e volto delle copertine più ambite nel mondo della moda. Tra i Mister spicca il nome di Andrea Levrini, vincitore sia dell’edizione regionale del concorso che dell’edizione Nazionale del 2015. Anche per lui si aprirono le porte della  Tv e dei fotoromanzi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO