Oggi alle 19 nello "Spazio esordienti" della Ubik la presentazione di "Ti amo nei tuoi sogni"

OLBIA. Un nuovo incontro nel salotto della Libreria Ubik di Olbia. Si inaugura un ciclo di incontri dedicato agli scrittori ed artisti esordienti denominato appunto "Spazio esordienti". Con questa formula, la Libreria Ubik e l'associazione Pulp vogliono dare spazio a scrittori, musicisti, videomaker, fotografi e artisti, per presentare i loro lavori fornendogli gratuitamente tutta l'assistenza per la comunicazione, l'organizzazione e la gestione degli incontri, inoltre i due soggetti daranno supporto logistico ed ovviamente gli spazi della libreria.
Il tutto per dare un'occasione ed uno spazio a tutti gli artisti che solitamente faticano a trovare dei luoghi adeguati per proporre le loro opere.

 Sabato 26 novembre alle 19  la Libreria Ubik di Olbia assieme all’associazione Pulp e organizza l’incontro con la scrittrice esordiente olbiese, Edwige Pruneddu. L’autrice presenterà il suo ultimo libro “Ti amo nei tuoi sogni”. 
Dialogherà con l'autrice Fabrizio Derosas mentre le letture saranno curate da Silvia Nieddu.
IL LIBRO : Silvia è una ragazza di 16 anni. 
Solare, romantica e piena di iniziative, crede nel principe azzurro…
Ma ha un chiodo fisso: ogni notte ha un sogno ricorrente che la tormenta.
 Incontra Luca, un suo compagno di classe, e si innamora perdutamente convincendosi di aver realizzato quel sogno.
 Ma un sogno sarà così difficile da realizzare? 
Luca è un ragazzo di 24 anni, lavora in un ufficio, adora il cibo e i concerti dei nomadi; Crede nell’amore in modo alternativo e ama il suo cane Homer.
 Ma qualcosa lo infastidisce…sognare una persona ogni notte e sentirne il profumo è possibile? 
Una storia intrecciata, di convinzioni sbagliate, legate a forti sentimenti.
Un mare di nostalgie, una lontananza crudele che soffoca i sogni di entrambi.

L’AUTRICE: È nata a Sassari il 13 maggio 1990.
Vive ad Olbia, è sposata e mamma di una bambina che si chiama Rachele.
“Ti amo nei mie sogni” nasce lentamente e sboccia per la passione che coltiva da sempre nello scrivere. 
Un po’ autobiografico, un po’ fantastico, fa rivivere gli amori adolescenziali a chiunque ne avesse voglia.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO