Borse schermate con alluminio per rubare da Risparmio Casa a Olbia, arrestate due donne

OLBIA. Creme cosmetiche, biancheria intima e piccoli elettrodomestici. E’ il bottino che tre persone  hanno accumulato all’interno dei negozi Risparmio Casa di Olbia. Il primo in località Basa dove tre persone sono entrate in azione, rubato gli oggetti e nascosti in borsa per poi uscire dalla struttura senza passare dalla cassa. Uno dei vigilantes è riuscito a bloccare una donna e a chiamare il 112.  La pattuglia della Stazione di Olbia Centro è intervenuta sul posto e ha provveduto all’arresto. Indagini in corso per individuare i complici, anche grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza. In attesa della convalida, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Nel pomeriggio la cosa si è  ripetuta, ma nel negozio di via degli Astronauti. Stavolta ad agire una donna sola. In questo caso il valore della merce non superava i 30 euro e il metodo non lascia dubbi sull’intenzionalità. L’artifizio è stato quello di utilizzare una borsa completamente foderata con carta d’alluminio, per schermare i sensori magnetici all’uscita. La quarantenne aveva precedenti specifici. Ed anche per questo il PM ha disposto la custodia in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO