Un ventenne nei guai a Padru per detenzione di droga ai fini di spaccio

OLBIA. E’ stato trovato in possesso di sessantotto grammi di marijuana e materiale per il confezionamento nella sua abitazione a Padru. Un ventenne è stato denunciato dai carabinieri per detenzione di droga ai fini di spaccio. L’operazione dei militari della stazione cittadina  è scattata alle prime luci dell’alba di sabato, dopo aver aver effettuato vari servizi di osservazione e aver notato movimenti anomali nei giorni scorsi. I carabinieri  si sono presentati presso l'abitazione del ragazzo. Il ventenne incredulo alla vista dei militari, ha aperto la porta di casa e dopo aver realizzato quello che stava accadendo, ha consegnato un piccolo quantitativo di droga, credendo di eludere il controllo. I militari, non accontentatisi della "buona fede" del ragazzo, hanno iniziato la perquisizione e nella sua camera da letto, hanno rinvenuto un vero e proprio kit dello spacciatore,  ovvero bilancini di precisione, ritagli di buste per il confezionamento della droga e sostanza stupefacente del tipo "marijuana", per un peso totale di 68 grammi, già opportunamente divisa in dosi di vario taglio. Il soggetto che non era gravato da precedenti penali,  è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione condotta, rientra nei servizi al largo raggio che il Reparto Territoriale Carabinieri di Olbia, diretti dal comandante Davide Crapa, ha organizzato in occasione delle festività natalizie e di fine anno, quando lo spaccio di droga si intensifica anche e soprattutto tra i ragazzi.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO