Gara di fondo "Remando in Gallura" a Olbia, ecco com'è andata

OLBIA. E' andata in scena la prima regata del 2020, si tratta della gara di fondo "Remando in Gallura" organizzata dalla Canottieri Olbia nel golfo cittadino.
Hanno partecipato il locale circolo canottieri Olbia, la canottieri Tula, il Sannio di Bosa, il circolo nautico Oristano e la canottieri Sherdana di Cagliari;
le gare si sono svolte regolarmente in un clima di festa, grazie alle buone condizioni meteo marine e all'attenta accoglienza del circolo olbiese del presidente Roberto Ferrilli.
Sulla base dei piazzamenti delle singole specialità è stata assegnato il trofeo della regata che è andato al Circolo Canottieri G. Sannio di Bosa.
Di seguito i vincitori delle singole gare, suddivisi per le gare di fondo sulla distanza dei 5000 metri e sulle regate sprint per i canottieri più giovani.

Gara di fondo 5000 metri

Doppio open b maschile: Matteo Loddo e Alessandro Diana - Sannio Bosa
Doppio open a maschile: Daniel Vinci e Manuel Pinna - equipaggio misto Sherdana Cagliari e Sannio Bosa
Singolo open a maschile: Luigi Ecca - Circolo Nautico Oristano
Singolo open a femminile: Carlotta Serra - Canottieri Olbia
Singolo cadetti maschile: Federico Pintus - Canottieri Sherdana
Singolo cadetti femminile: Ilaria Marras - Sannio Bosa
Singolo master maschile: Gianmarco Satta - Canottieri Tula 
 
Gare giovanili sprint 500 metri

7,20 allievi B2 maschile (1^ batteria): Alessandro Lai - Sannio Bosa
7,20 allievi B2 maschile (2^ batteria): Samuele Varrucciu - Canottieri Olbia
7,20 allievi B2 maschile (3^ batteria): Lorenzo Disalvo - Canottieri Olbia
7,20 allievi B2 femminile: Sofia Pintus - Sherdana Cagliari
7,20 allievi C maschile: Gabriele Cossu - Sannio Bosa
7,20 allievi C femminile: Cassandra Sotgiu - Canottieri Olbia 
 
Prossimo appuntamento il 2 febbraio a Bosa con l'ormai tradizionale Trofeo Uda - Crobu - Coppa Tore Sotgiu.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO