L'aeroporto di Olbia chiude e ospita l'astronauta Nespoli per la no stop di eventi

di Davide Mosca | Twitter: @davidemosca1
OLBIA. L’astronauta Paolo Nespoli sarà a Olbia il 7 marzo per parlare delle sue esperienze nello spazio e dei cambiamenti climatici. Il giorno seguente, sempre nell’aeroporto Costa Smeralda,  sarà il turno del concerto del trombettista sardo più famoso al mondo, Paolo Fresu che si esibirà in duo con il grande pianista Danilo Rea. E poi ancora sport, musica, cultura, laboratori per adulti e bambini, mostre, presentazioni di libri ed eventi enogastronomici. Il tutto in pieno inverno a Olbia? E già perché la Geasar, società che gestisce l’aeroporto Costa Smeralda apre le porte dello scalo gallurese a tutta la comunità offrendo un palinsesto di eventi pazzeschi. Il tutto sarà possibile grazie allo stop dei voli in programma dal 3 febbraio al 13 marzo 2020 per consentire i lavori di allungamento della pista che dagli attuali 2445 metri passerà ai 2745 metri.

Tutti i dettagli sono stati illustrati stamani, nel corso di una conferenza stampa, nella sala dell’Art Port Gallery alla presenza dell’amministratore delegato di Geasar, Silvio Pippobello: «Sono fiducioso che tutto sia pronto per partire il 3 febbraio con i lavori ed esattamente tra cinquanta giorni avremo una pista nuova che ci consentirà di avere possibilità commerciali molto più ampie . Nel frattempo non chiuderemo l’aeroporto e anzi sarà possibile visitare spazi che normalmente sono vietati per motivi di sicurezza. Vogliamo compensare i disagi che la comunità subirà in questo lasso di tempo offrendo tutti questi eventi e possibilità».
Da Adelaide, Australia, l'astronauta Paolo Nespoli ha inviato un videomessaggio che è stato proiettato durante la conferenza stampa:"Ora mi trovo ad Adelaide e questo posto mi ricorda tanto la bellissima Sardegna. Vi do appuntamento per il 7 marzo a Olbia".

L’evento è fregiato del marchio “Flight Club” ideato dalla Reef studios di Olbia che con un apposito video promozionale ha lanciato le “regole” per partecipare agli eventi. E tra queste: parcheggio gratuito, divertimento assicurato, niente valigie la destinazione è l’evento.
Nell’arco dei 30 giorni gli 11 dinosauri a grandezza naturale del parco tematico “Bittirex” si trasferiranno in aeroporto, con lo scopo di incantare gli oltre 4mila bambini delle scuole del territorio coinvolti, i quali potranno inoltre usufruire gratuitamente della mostra di Leonardo e di un suggestivo planetario installato nella hall check-in del terminal.

Per quanto riguarda lo sport, oltre a numerose iniziative con gli storici partner Dinamo, Olbia Calcio, Pallavolo Olbia e TC Terranova, il 1° marzo si terrà la prima manifestazione podistica in Sardegna all’interno di un aeroporto. Una corsa (5km e 10km) non agonistica che consentirà a tutti gli sportivi partecipanti di vedere l’aeroporto da un’altra prospettiva. Aspo garantirà i collegamenti tra Olbia e l’aeroporto per raggiungere gli eventi, si consiglia di visitare il sito dell’Ente e Geasar per ridurre i disagi dei passeggeri garantirà delle navette gratuite da e per l’aeroporto di Alghero con la possibilità di sostare gratuitamente per tutto il periodo di chiusura del Costa Smeralda.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO