Aggressione violenta nei confronti di una donna, in arresto un 32enne sassarese

OLBIA. Nello scorso fine settimana personale della Polizia di Stato ha tratto in arrestato un 32enne sassarese, in esecuzione del provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip presso il Tribunale di Sassari. L’uomo, qualche giorno prima, si era reso responsabile di un’aggressione nei confronti di una cittadina straniera.
Il malvivente dopo essere entrato nell’abitazione della predetta sfondando la porta, le aveva sottratto il suo pc portatile, col quale la colpiva al capo per garantirsi la fuga.

Poco dopo, non appagato del gesto, è tornato a casa della vittima per minacciarla di morte nel caso denunciasse l’accaduto alle forze dell’ordine, colpendola, in quell’occasione, con una testata al volto dopo averla trascinata fuori dalla propria casa. All’arrivo della Polizia fatta intervenire da un conoscente della vittima, il malfattore è scappato.
Ciò nonostante, l’intensa attività della Squadra Mobile ha permesso di individuare l’aggressore e denunciarlo all’A.G. per gli atti violenti, contestualmente il Gip del Tribunale di Sassari, ritenendo l’individuo pericoloso e nel timore potesse allontanarsi dalla città, ne ha disposto il trasferimento nel carcere di Bancali a disposizione dell’A.G. procedente.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO