A La Maddalena arrestato un uomo per produzione e detenzione di marijuana

OLBIA. Nella serata di ieri i militari della Stazione Carabinieri di La Maddalena, nell’ambito di un’attività investigativa finalizzata a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un maddalenino trentenne per detenzione di droga ai fini di spaccio.
Nel dettaglio, dopo una prolungata attività investigativa, i Carabinieri hanno ricostruito i movimenti e le abitudini dell’uomo (A.D., con diversi precedenti penali anche specifici) e, al momento opportuno, effettuato una perquisizione del suo domicilio, dove è stato scoperto un vero e proprio centro di coltivazione, ricavato nel sottotetto, dove il giovane aveva allestito un sistema di illuminazione artificiale e areazione forzata del locale, con ventole e condotti che convogliavano l’aria dall’esterno. In tutto venivano rinvenute nove piante di marijuana a folta chioma e di altezza variabile da 60 cm a 120 cm, altra marijuana già essiccata per un totale di 370 grammi sostanza, oltre a un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

L’arrestato veniva associato, su disposizione della Procura della Repubblica di Tempio Pausania, presso la casa circondariale di Nuchis.
L’operazione si inserisce nel complesso delle attività di controllo pianificate dal Reparto Territoriale di Olbia che, muovendo dalle piazze di spaccio più comunemente utilizzate, si estendono su tutto il territorio di competenza, fino a comprendere l’isola di La Maddalena.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO