Inaugurata la nuova Stazione forestale di La Maddalena

OLBIA. Il 3 febbraio scorso, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, è stata inaugurata la nuova Stazione forestale di La Maddalena.  Ciò avviene dopo un lungo e travagliato iter che ha visto interessati la Regione autonoma Sardegna e la locale Amministrazione comunale. Il Corpo forestale infatti, che era ospitato presso alcuni locali del Comune, necessitava ormai da tempo di una sede propria.

Alla presenza dell'Assessore regionale della Difesa dell'ambiente, dottor Gianni Lampis, del Direttore generale degli Enti locali, finanze e urbanistica dottor Umberto Oppus, il Comandante del Corpo forestale della Regione Sardegna, dottor Antonio Casula, ha preso in carico i locali siti nel complesso denominato Luigi Faravelli, in località Moneta.  I locali sono stati successivamente consegnati al nuovo Direttore del Servizio ispettorato ripartimentale di Tempio Pausania, dottor Giannicola Zuccarelli, a cui è stata affidata la cura e la responsabilità.

All'inaugurazione erano anche presenti il Procuratore della Repubblica di Tempio, dottor Gregorio Capasso, il Sindaco di La Maddalena, avvocato Luca Montella, il Presidente e il Direttore del Parco nazionale della Maddalena e le altre autorità locali (Marina Militare, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Protezione Civile) con cui il Corpo Forestale collabora sia in quanto componente del Coordinamento territoriale per l'ambiente (CTA) che nella quotidiana attività istituzionale e antincendio in una zona particolarmente sensibile dal punto di vista ambientale.

Il complesso, oltre al Corpo forestale ospita già i Vigili del Fuoco e il 118 Croce Verde La Maddalena. Al termine della cerimonia il parroco, Don Davide Mela ha proceduto alla benedizione dei locali.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo