A Olbia docenti e operatori a lezione per gestire al meglio la patologia del diabete

OLBIA. Aiutare gli operatori della scuola, attraverso un incremento delle conoscenze, ad affrontare l’inserimento del bambino o dell’adolescente con diabete in un contesto scolastico sicuro e accogliente e, d’intesa con la famiglia, saper fornire adeguata assistenza nel rispetto nelle esigenze dei ragazzi. È questo l’obiettivo del progetto “Percorso per favorire l’inserimento e il reinserimento del bambino e dell’adolescente con diabete in ambito scolastico”, portato avanti dal Dipartimento di Prevenzione di Ats, e che nella Assl di Olbia ha coinvolti un centinaio di operatori scolastici tra personale docente e non docente, delle scuole primarie e secondarie del territorio.

ll diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia), quale conseguenza di  un’alterata quantità o funzione dell’insulina.
Il diabete di tipo 1, detto anche diabete giovanile o insulino-dipendente, è una patologia cronica, autoimmune, nella quale il pancreas non è più in grado di produrre l’insulina e rappresenta circa il 10% dei casi di diabete. Insorge, di solito, in giovane età e l’unico trattamento possibile è quello con insulina. Si sviluppa in genere durante gli anni dell’adolescenza, ma può comparire anche in bambini piccolissimi (perfino neonati) o in giovani adulti, e dura tutta la vita.
Poiché la diagnosi viene fatta nell’infanzia o nell’adolescenza ciò comporta la necessità di imparare a gestire il diabete durante gli anni della scuola: il bambino, e gli adulti che lo seguono, sia nel contesto familiare che in quello scolastico, devono quindi essere in grado di prevenire, posticipare l’insorgenza o ridurre la gravità delle possibili complicanze della malattia garantendo l’adesione alla terapia (controllo della glicemia e corretta somministrazione dell’insulina) ed un corretto stile di vita (regolare attività fisica e corretta alimentazione).

Da questa esigenza l’Assessorato regionale all’Igiene e Sanità e Assistenza Sociale e l’Ufficio Scolastico Regionale hanno stipulato un protocollo d’intesa che ha avviato dei percorsi di formazione e informazione destinati al personale docente e non docente delle scuole, e che nell’anno scolastico 2019/2020 ha visto gli operatori del Servizio di Igiene e Sanità pubblica, del Consultorio familiare, del Servizio di Diabetologia e della Diabetologia pediatrica della Assl di Olbia, impegnati nelle scuole galluresi.

Alla fine del 2019 sono stati un centinaio gli operatori della scuola coinvolti nei corsi di formazione e che hanno ottenuto un attestato di formazione. Tra i temi trattati la gestione delle complicanze acute, la terapia insulinica, l’importanza dell’esercizio fisico e la corretta alimentazione. Il percorso ha visto impegnati anche il personale delle scuole in prove pratiche di misurazione della glicemia e gestione dei microinfusori.
A breve è previsto il coinvolgimento  anche di istituti scolastici del Distretto di Tempio Pausania.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO