In arresto un 33enne a Sassari sul quale pendeva ordine di carcerazione del tribunale di Bologna

OLBIA. Personale della Squadra Mobile di Sassari, nella giornata del 6 febbraio, nel corso di mirati servizi tesi al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in particolar modo nel centro storico cittadino, ha sottoposto ad un controllo due persone a seguito del quale sono stati sequestrati circa 15 grammi di marjuana. Una delle persone sottoposta a controllo, M.R. 33 anni, sassarese, è risultata avere a suo carico un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Bologna. L’uomo, da tempo residente a Bologna, proprio in quella città aveva violato le disposizioni del Questore relativamente a misure di prevenzione di Polizia comminategli.

Per quel motivo era stato emesso il provvedimento restrittivo che però non era stato possibile eseguire perché il 33enne si era allontanato dalla città emiliana.
Dopo alcuni mesi, però, la Squadra Mobile lo ha rintracciato in un appartamento del centro storico di Sassari e dopo avergli notificato l’atto del Magistrato di Bologna, lo ha tratto in arresto conducendolo in Carcere a Bancali.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO