La polizia di stato accanto alle donne vittime di violenza

OLBIA. In occasione della ricorrenza della giornata dedicata all’amore, 14 febbraio “San Valentino”, la Polizia di Stato continua a sensibilizzare al fenomeno della violenza di genere con l’iniziativa “Questo non è amore”.
La Polizia di Stato, da sempre molto attiva nel campo della Prevenzione dei reati quali il femminicidio, maltrattamenti in famiglia e la nuova fattispecie di “violenza domestica, ha deciso di compiere un ulteriore passo di avvicinamento nei confronti delle vittime di questi reati.
Il progetto oltre che a ricercare un contatto diretto tra le donne ed una equipe di operatori specializzati pronti a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura di varcare la soglia di un Ufficio di Polizia ha anche quello di rendere le donne consapevoli e riconoscere i primi segnali di violenza (alert) a cui prestare attenzione.
     
Lo stand della Polizia di Stato, con personale della Divisione Anticrimine, Ufficio Minori e vittime vulnerabili, sarà presente presso la galleria del centro commerciale Auchan dalle 10 alle ore 12,
Nell’occasione sarà distribuita la nuova brouchure della Polizia di Stato utile a riconoscere e contrastare tali problematiche. Per tenersi aggiornati sul progetto e seguire gli eventi legati all’iniziativa, sarà possibile visitare il sito www.poliziadistato.it e utilizzare l’hashtag #questononèamore.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO