Nuovo caso di femminicidio in Sardegna: fermato l'uomo che ha accoltellato la ex uccidendola

di Davide Mosca | Twitter: @davidemosca1
OLBIA. E’ stato fermato dai carabinieri l’ex compagno della donna uccisa questa notte a coltellate a Sorso. Si tratta dell’ennesimo caso di femminicidio che purtroppo fa registrare un drammatico record di casi nell’anno appena cominciato. L’episodio si è verificato ieri sera a Sorso quando un uomo, sul quale pendeva la misura restrittiva del divieto di avvicinamento, ha raggiunto la ex in un bar di via Tiziano. All’interno del locale è scoppiato un litigio, con l’uomo che impediva alla donna di andare via.

Il tutto davanti alle figlie. A quel punto l’uomo avrebbe tirato fuori un coltello colpendo più volte la ex per poi fuggire a bordo di un’auto caricando in auto sia la vittima che le bambine. Avrebbe poi raggiunto casa di un amico, non presente in casa e lì avrebbe le bambine, per poi portare la vittima alla guardia medica per poi fuggire. Il presunto omicida è stato rintracciato stamane a Sassari dai carabinieri che lo hanno fermato e portato in caserma per l’interrogatorio. Le indagini sono seguite dal militati del comando provinciale di Sassari.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO