EMERGENZA CORONAVIRUS

Solidarietà e donazioni, Nizzi:"Grazie a tutti, qui si vede la forza della comunità olbiese e sarda"

di Davide Mosca | Twitter: @davidemosca1
OLBIA. Il sindaco Settimo Nizzi, nel corso della conferenza stampa, ha poi voluto ringraziare la generosità di chi in queste ore sta donando soldi e attrezzature all’ospedale Giovanni Paolo II. “Un concittadino ci ha fatto omaggio delle mascherine per gli ospedali di Olbia, Tempio Pausania e La Maddalena, per le forze dell’ordine, gli uffici pubblici e laddove sia necessario. Sono state acquistate e ora le stiamo aspettando perché la società che le produce è in attesa del via libera del proprio Paese per poter esser spedite in Italia. Qui si vede la forza della comunità olbiese e sarda che mette come priorità la salvaguardia della vita e della salute rispetto a salvaguardare se stessi. Mi preme inoltre evidenziare la bellissima iniziativa del Dottor Tonolo che metterà l’ospedale di Olbia nelle condizioni di avere ventilatori e presidi medici importanti. Noi ringraziamo tutti sia chi ha donato 5 euro che sommati fanno una bella risorsa, sia quelli che ne hanno devoluto 100mila”.

Il sindaco ha poi parlato delle strutture che potrebbero essere utilizzate in caso di necessità: “Abbiamo la disponibilità del Mater Olbia che potrebbe essere impiegata con tredici letti per la terapia intensiva. Inoltre abbiamo due reparti vuoti con spazi e sistemi all’avanguardia che possono essere utilizzati. Basterebbe un tratto di penna del Presidente della Regione come responsabile regionale della protezione civile e il via libera dell’assessorato alla sanità per garantirci questa ulteriore sicurezza. Io spero che si facci a in fretta per non farci trovare impreparati in caso di emergenza. 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO