Bonus 800 euro per le famiglie, a Loiri liquidati oltre 103mila euro

OLBIA. Sono oltre 215 le domande presentate per accedere al bando per la concessione dei contributi regionali riferiti alle misure straordinarie e urgenti a sostegno delle famiglie per fronteggiare l'emergenza economico-sociale derivante dalla pandemia.

Sono state già tutte istruite, 98 delle quali già liquidate per un ammontare di circa 103mila 495 euro, tra chi ha percepito il contributo intero per due mensilità o chi ha percepito l’integrazione al reddito sino al conseguimento degli 800 euro mensili.

Restano temporaneamente sospese 20 domande di cittadini per i quali i datori di lavoro hanno avuto accesso alla cassa integrazione in deroga. Gli uffici sono in attesa di conoscere il quantum di questa misura per l'eventuale integrazione della differenza fino al concorrimento della soglia stabilita dalla legge.

Sono invece 19 le domande che il Comune ha dovuto rigettare perché i richiedenti non possedevano i criteri stabiliti dalla Regione: pensionati, non residenti o chi superava il reddito mensile di 800 euro a nucleo familiare.

Sono 78 le domande che dovranno essere integrate con ulteriore documentazione a seguito delle Faq presentate dalla Regione. L'integrazione da parte dei richiedenti è in corso.

.
 “Ringrazio gli uffici comunali che si sono spesi senza sosta per l’espletamento di tutte le procedure a loro affidate - commenta il sindaco Francesco Lai -.  Prima per i buoni spesa e ora con il bonus regionale di cui alla legge regionale 12/2020. Siamo riusciti a fare le corse contro il tempo per dare risposte veloci ai nostri cittadini. In 30 giorni abbiamo pubblicato l’avviso, istruito e liquidato materialmente oltre 100 domande per 20 mila euro di buoni spese e oltre 100 mila euro di contributi economici".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO