Scoperto rudere a Golfo Aranci utilizzato per la coltivazione di marijuana: denunciato un 30enne

di Davide Mosca | Twitter: @davidemosca1
OLBIA. Un trentenne di Golfo Aranci è stato denunciato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e possesso abusivo di armi. I carabinieri di Golfo Aranci, all'interno di un rudere in ristrutturazione con annesso appezzamento di terreno,  hanno trovato della semenza e dodici piante di marijuana, tutte di varie dimensioni tra gli 80 centimetri e il metro di altezza e messe a dimora in alcuni vasetti.

A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare dove i militari hanno scoperto, accuratamente nascosti, un bilancino di precisione , una cartuccia per pistola calibro 7.65, una cartuccia ossidata calibro non leggibile e quattro cartucce a pallini calibro 12.

L'operazione è inserita nell'ambito di un'attivitù d'indagine finalizzata al constrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO