La Assl di Olbia ringrazia la task force sanitaria militare per l'azione di contrasto al Covid-19

OLBIA. Si è concluso in questi giorni il lavoro della task force sanitaria di Esercito e Marina per contrastare la diffusione del Coronavirus nelle strutture sanitarie assistenziali della Gallura. La Direzione della Assl Olbia ringrazia i militari per l'impegno e l'importante lavoro di collaborazione portato avanti.


Il team di medici e infermieri della sanità militare, guidato dal colonnello Stefano Ciancia, ha operato in coordinamento e a supporto dell'Unità di crisi locale del Nord Sardegna e del Centro di coordinamento dei soccorsi della Prefettura di Sassari. 

I medici con le stellette e i camici bianchi e personale infermieristico della Ats - Assl Olbia, con il supporto della Brigata "Sassari", hanno condotto un'attività di screening nelle comunità alloggio e in quelle per anziani di diversi comuni galluresi.

"Un prezioso contributo che ha consentito di mappare la situazione delle residenze per anziani, evitando che si sviluppassero dei focolai in quelle che vengono considerate strutture a rischio", dichiara il direttore della Assl di Olbia, Paolo Tauro.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO