Market della droga in un garage di Fertilia, denunciato un giovane algherese

OLBIA. Nell’ambito delle attività di controllo del territorio disposte dal Comando Provinciale di Sassari, maggiormente rafforzate nel periodo di lockdown dovuto all’emergenza epidemiologica COVID-19, i militari della Compagnia di Alghero hanno sviluppato un’attività info-investigativa individuando una zona di Fertilia quale piazza di spaccio di sostanze stupefacenti.  In particolare, dopo ripetuti appostamenti, nel primo pomeriggio del 10 giugno le Fiamme Gialle algheresi hanno fatto accesso in un box dove erano presenti 3 giovani, tra cui il proprietario dello stesso che alle prime domande dei militari circa la presenza di droghe consegnava subito una confezione di circa 20 grammi di marijuana, sostenendo di non possederne altra e che la stessa era detenuta per uso personale.

Non convinti dalle dichiarazioni del ragazzo e supportati dalle risultanze delle indagini condotte – che di contro facevano supporre che il garage fosse un importante punto di riferimento per l’acquisto di marijuana da parte di giovanissimi consumatori, anche minorenni – i finanzieri hanno perquisito il locale rinvenendo complessivamente 400 grammi di marijuana nascosta in vari punti del box. I militari hanno inoltre rinvenuto bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza, oggetti considerati utili fonti di prova per la dimostrazione dell’attività di spaccio.
Il giovane che aveva la disponibilità del box è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Sassari per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività svolta conferma l’attenzione rivolta dalla Guardia di Finanza a contrasto dei traffici illeciti sul territorio provinciale e si inquadra nel più ampio dispositivo di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in particolare nei confronti di minori.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO