Corso di Laurea in Gestione ambiente e territorio, giovedì la firma dell'Amp Tavolara per la sede

OLBIA. Giovedì 18 giugno alle ore 15:30, presso la sede del Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo, Via San Giovanni 14, sarà firmato il contratto per la ristrutturazione dei locali dell’ex Area SEP di via dei Lidi, che diventeranno il centro dei servizi didattici, per il corso di Laurea magistrale  GAT (Gestione ambiente e territorio), percorso formativo dell’ Università di Sassari  di cui l’  AMP di Tavolara PCC è sostenitore e tutor.

L’area SEP verrà ristrutturata a fronte di un finanziamento Regionale P.O.R. FESR 2014-2020 inseriti nell’ Obbiettivo tematico 6 “Preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse” Asse VI “Valorizzazione degli attrattori naturali culturali e turistici” Obbiettivo  specifico 6.6.1 “Miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio nelle aree di attrazione naturale”  di 700.000 mila euro, ottenuto dal Consorzio  di Gestione dell’AMP Tavolara Punta Coda Cavallo in data 2 Agosto 2016.
Il Complesso  diventerà uno dei centri didattici, insieme all’EXPO’ Olbia  e allo stabile ex UPIM, del  Consorzio  Polo Uni Olbia (di cui l’ Area Marina di Tavolara Punta Coda Cavallo è un  socio fondatore) che gestirà tutti i servizi didattici delle attività universitarie decentrate nella Città di Olbia.

Alla firma saranno presenti il Presidente Alessandro Casella, il Direttore Augusto Navone , che sottoscriverà il contratto, il  Consiglio di amministrazione e l’Assemblea  del Consorzio di Gestione dell’ AMP TPCC, il R.U.P. Ing. Davide Molinari ed il progettista  Arch. Antonello Spano.
Il Presidente del Consorzio di Gestione dell’AMP TPCC, Alessandro Casella, desidera ringraziare il Direttore Generale, Augusto Navone, e tutto il personale dell’AMP di Tavolara Punta Coda Cavallo per il raggiungimento di questo importante risultato, conseguito nel corso  di questi mesi difficili di isolamento.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO