Controlli della polizia nei luoghi della movida notturna a Olbia, nei guai un 32enne per droga

OLBIA. Nel weekend appena trascorso, il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Olbia ha intensificato la presenza sul territorio con servizi straordinari, volti a prevenire fenomeni di microcriminalità e vandalismo.
Particolare attenzione è stata dedicata al centro di Olbia, zona preferita della movida notturna: piazza Matteotti, piazza Mercato, via Regina Elena, corso Garibaldi, sono solo alcuni dei luoghi dove sono stati eseguiti i controlli, che hanno portato alla identificazione di oltre 50 persone, alcune delle quali gravate da precedenti di polizia, numerosi veicoli ed alcuni esercizi pubblici, questi ultimi anche allo scopo di contrastare la vendita di bevande alcoliche ai minorenni, fatto che costituisce reato.

Nel corso dell’attività, il personale del Commissariato ha proceduto al controllo di un 32enne olbiese, che ha attirato l’attenzione degli agenti per il suo atteggiamento accorto. Il giovane è stato identificato e trovato in possesso di due dosi di cocaina. È stata eseguita una perquisizione domiciliare, nel corso della quale la Polizia ha rinvenuto circa 70 grammi di marijuana. Il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Sempre nell’ambito degli stessi servizi di controllo del territorio, i poliziotti hanno proceduto all'arresto di un 40enne originario del Senegal, in possesso di documenti di identità falsi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO