Arrivano i medici militari a La Maddalena, Nieddu: "Attivate le sinergie fra istituzioni"

OLBIA. “Un segnale importante d’attenzione verso il territorio e gli abitanti di La Maddalena, reso possibile grazie alla sinergia fra le istituzioni. Una collaborazione fra i medici civili e militari che già durante le precedenti fasi dell’emergenza Covid si è rivelata preziosa”.

Lo dichiara l’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu. “La Difesa, accogliendo la nostra richiesta, invierà nell’isola tre medici – prosegue l’assessore della Sanità – a supporto del personale in servizio nell’area. L’assistenza sanitaria sarà così potenziata in un momento delicato per l’incremento delle presenze a seguito dei flussi turistici. Ringrazio il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi e il Capo di stato maggiore, l’ammiraglio Giuseppe Dragone. Il supporto alla sanità civile conferma gli alti valori dei nostri militari a servizio della cittadinanza. Ancora una volta abbiamo messo in moto energie positive in grado di promuovere il dialogo fra le istituzioni a beneficio dei sardi”, conclude l’esponente della Giunta Solinas.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo