In arresto un 29enne per atti persecutori e violazione di domicilio a Sassari

OLBIA. La Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino senegalese,  di ventinove anni, per atti persecutori e violazione di domicilio.
Personale della Sezione Volanti
è intervenuto nel centro cittadino a seguito di segnalazione pervenuta da parte di alcuni abitanti della zona che, hanno visto arrampicarsi una persona su un pluviale di un palazzo, per poi entrare all’interno di un appartamento.  

Gli operatori, inviati sul posto per un controllo, dopo essere entrati nell’appartamento insieme alla proprietaria che al momento era assente, hanno ritrovato il ventinovenne nascosto all’interno di un armadio. L’uomo, ex fidanzato della donna aveva già avuto in passato comportamenti di questo genere già evidenziati da interventi precedenti delle diverse forze di Polizia.  

L’uomo è stato quindi tratto in arresto ed accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, e successivamente accompagnato presso la casa circondariale di Bancali, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo