La prossima settimana torna l'(H)open Week della Fondazione Onda nella Assl di Olbia

OLBIA. Dal 13 al 18 luglio torna l'(H)Open Week di Fondazione Onda: servizi gratuiti dedicati alla salute della donna negli ospedali con i Bollini Rosa. Nella Assl di Olbia verranno offerti tre giorni di visite ginecologiche gratuite. Anche quest'anno torna l'(H)Open Week organizzata da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere. L'iniziativa, che da 5 anni viene svolta in occasione della Giornata nazionale della Salute della Donna, fissata per il 22 aprile, e’ stata  posticipata a luglio a causa del Coronavirus.

Dal 13 al 15 luglio l'unità operativa di Ginecologia dell'Ospedale di Olbia offrirà gratuitamente visite ginecologiche gratuite Le donne interessate dovranno prenotare la visita. Negli ospedali premiati con i Bollini Rosa, che hanno aderito all'iniziativa, saranno offerti gratuitamente visite, consulenze, incontri, materiali informativi e molte altre attività nell'ambito di diverse aree specialistiche: cardiologia, dermatologia, diabetologia, dietologia e nutrizione clinica, endocrinologia e malattie del metabolismo, geriatria, ginecologia e ostetricia, medicina della riproduzione, neonatologia e patologia neonatale, neurologia, oncologia ginecologica, oncologia medica, pediatria, psichiatria, reumatologia, senologia, urologia e sostegno alle donne vittime di violenza. L'obiettivo dell'(H)Open Week è infatti quello di promuovere i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili con una corretta informazione.

"Questa è un'occasione importante per tutte le donne, ma non solo, per confermare e rilanciare oggi più che mai il tema della prevenzione", afferma Francesca Merzagora, Presidente di Fondazione Onda. "Il lancio di questo nuovo (H)Open Week è fondamentale soprattutto in questo momento storico. Il Covid-19 ha allungato le liste d'attesa negli ospedali, mentre alcuni esami e visite rischiano tuttora di saltare. Secondo i calcoli diffusi dal Crems, il Centro di ricerca in economia e management in Sanità dell'università Carlo Cattaneo, sono già saltati 12,5 milioni di esami diagnostici, 20,4 milioni di analisi del sangue, 13,9 visite specialistiche e oltre un milione di ricoveri. È proprio in questo contesto che, in attesa di provvedimenti mirati, un terzo delle strutture del circuito Bollini Rosa ha deciso di aderire a quest'iniziativa dopo aver fronteggiato in prima linea l'emergenza. In questa fase, in cui prevale la speranza di tornare presto alla normalità e di riapertura delle attività abituali, l'adesione del nostro network è sicuramente un segnale positivo di attenzione verso i cittadini e di voglia di ricominciare più forti di prima". Per maggiori informazioni, visitare il sito www.bollinirosa.it.

All"ospedale "Giovanni Paolo II" di Olbia verranno erogate delle visite ginecologiche, senza impegnativa, dalle ore 8 alle 11, presso gli ambulatorio di Ginecologia, al I Piano del Padiglione D1 dell'Ospedale Giovanni Paolo II di Olbia. È obbligatoria la prenotazione chiamando il numero 0789 552969, dalle 12 alle 14.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
ANSO