Ferragosto a Olbia: ecco le ordinanze del sindaco Nizzi

 (foto: OlbiaNotizie)
(foto: OlbiaNotizie)
OLBIA. Il sindaco Settimo Nizzi ha emesso due diverse ordinanze finalizzate a garantire che i festeggiamenti per il Ferragosto si svolgano in sicurezza ed a “prolungare” il divertimento durante la notte del 14.
L’ordinanza n. 84 contiene le prescrizioni, ed è valida dalle ore 22 del 14 agosto e fino alle ore 8 del 15 agosto in tutto il territorio comunale, comprese le spiagge, le strade e le aree di sosta. È vietato consumare, detenere e vendere per asporto – sia in forma fissa che ambulante – bevande contenute in bottiglie di vetro, di plastica, in contenitori tetra brik e in lattine, anche se dispensate da distributori automatici.

Le bevande da asporto dovranno essere consegnate esclusivamente in bicchieri di carta o di materiale compostabile. Gli esercenti dovranno provvedere alla rimozione dei rifiuti abbandonati ed alla pulizia delle aree adiacenti le rispettive attività entro le ore 4 del 15 agosto.
È inoltre vietato campeggiare ed accendere fuochi sulle spiagge. Per consentire la pulizia degli arenili, dovranno essere rimosse entro le ore 4 del 15 agosto asciugamani, sedie e qualunque altro oggetto.
Grazie all’ordinanza n. 85, sarà consentita in via eccezionale, una proroga degli orari di cessazione di spettacoli e intrattenimenti musicali fino alle 3 del 15 agosto, subordinatamente al rispetto delle disposizioni stabilite dalla normativa vigente in materia di contenimento delle emissioni sonore e di inquinamento acustico. Dopo tale orario la musica potrà essere diffusa esclusivamente all’interno di idonei locali insonorizzati, senza che venga percepita negli ambienti abitativi e nell’ambiente esterno. L’ordinanza trova applicazione per bar, ristoranti, circoli privati, strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere.
«Auguriamo a tutti i nostri concittadini un felice Ferragosto e ricordiamo che è fondamentale, oltre al rispetto delle disposizioni relative al contenimento del virus, osservare le ordinanze con rigore perché la sicurezza e il decoro del territorio non devono mai essere messi in secondo piano, soprattutto nei momenti di svago» afferma il sindaco Settimo Nizzi.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: OlbiaNotizie)
ANSO